Press "Enter" to skip to content

Category: Italian 1

New PDF release: Falso Trattato di estetica

By Benjamin Fondane, Luca Orlandini

Apparso according to los angeles prima volta nel 1938 e rimasto in step with molto pace inosservato, il Falso Trattato di estetica di Benjamin Fondane fu ripubblicato in Francia nel 1998, a cento anni dalla nascita dell’Autore. Non senza subire l’influsso del pensiero di Lev Šestov (che Fondane aveva conosciuto a Parigi nel 1924), quest’opera brillante e anticonformista intende reagire all’estetica istituzionale che, sottoponendo los angeles poesia al controllo della ragione, los angeles sradica dalla concreta e palpitante realtà dell’esistenza. Un progetto simile doveva inevitabilmente dare luogo a un trattato che suonava “falso” in line with più d’una ragione. Falso perché parlava della poesia come di un atto di area of expertise partecipazione alla vita e ne proponeva una visione according to l’appunto “falsa” dal punto di vista delle codificazioni ufficiali. Falso perché period scritto in uno stile che falsificava e vanificava tutte le aspettative della trattatistica convenzionale. Falso perché, attraverso un’innovativa esaltazione della poesia, mostrava che «il falso è ontologicamente piú ricco del vero».

Traduzione dal francese di Luca Orlandini

Prefazione di Olivier Salazar-Ferrer vice presidente dell'Association Benjamin Fondane

Show description

Continue reading New PDF release: Falso Trattato di estetica

Comments closed

Dominique Vivant Denon, Alfio Squillaci's Senza domani PDF

By Dominique Vivant Denon, Alfio Squillaci

ISBN-10: 884590685X

ISBN-13: 9788845906855

Certamente « non si è conosciuta l. a. vera gioia di vivere se non si è vissuti nell'Ancien Régime », come dichiara l. a. nota formulation di Talleyrand. E ciò vale tanto più se los angeles douceur de vivre, cui alludeva il celebre cortigiano, los angeles cerchiamo nel suo luogo naturale: l'alcova. L'alcova aristocratica beninteso, il tempio sfarzoso (come è dato in una scena del nostro racconto), del piacere "senza domani", non il mesto talamo dei frettolosi e "amministrativi" amori borghesi dello "stupido" Ottocento.
Galante, libertino, epicureo o "eudemoniste", come di volta in volta viene definito l'eros aristocratico settecentesco, esso è magnificato (e a noi tramandato) nelle opere di Crebillon fils, di Laclos, e in ultimo – nella sua forma più cupa, ritualizzata, meccanica e "filosofica" – dell'aristocratico de Sade.
Questa letteratura "alto di gamma" è accompagnata, nel secolo del materialismo erotico, da una più bassa, più popolare, frutto dei "bordels du Parnasse" come è stato detto, ma che avrà anch'essa i suoi capolavori erotico-filosofici (vedi Thérèse philosophe).
Non solo "letteratura del basso ventre", né solamente libri "che si leggono con una mano sola", ma deciso contributo alla conoscenza del cuore umano questa letteratura ci appare oggi, ed un netto avanzamento nello studio di quella "scienza individuale" che è l'erotismo. E tutto ciò avviene nel secolo seguente a quello, moraliste, che aveva iniziato lo scandaglio des passions et des moeurs degli individui, e che ne aveva proseguito le naturali indagini aggiungendo, nell'epoca sensista e dell'homme desktop, allo studio dei moti del cuore quello... delle sue terminazioni nervose .Sia come sia, questo racconto nasce da una scommessa, pare effettivamente pronunciata dall'autore, di scrivere un racconto erotico senza descrizioni esplicite di scene erotiche, senza pornografia.
Il racconto sembra quasi partire da una sfida, che ha tutta l'aria di costituire anch'essa una scommessa: quella della Madame de T... , intelligenza motrice della narrazione, autentica Valmont in gonnella, allorché make a decision di godere in line with una notte di un giovane "ingenuo" e di gabbare contemporaneamente 1) l'amante di lui, ossia los angeles Contessa di***; 2) il proprio amante in carica; three) il proprio marito; e four) forse, anche se cioè non è sua iniziale intenzione, il giovane stesso (Damon, nome che appare nella prima edizione del 1777 e che sparisce in questa, del 1818, che offriamo in lettura).

Show description

Continue reading Dominique Vivant Denon, Alfio Squillaci's Senza domani PDF

Comments closed

New PDF release: Controstoria del liberalismo

By Domenico Losurdo

Come spiegare che nell'ambito della tradizione liberale los angeles celebrazione della libertà va spesso di pari passo con l'assimilazione dei lavoratori salariati a strumenti di lavoro e con los angeles teorizzazione del dispotismo e persino della schiavitù a carico dei popoli coloniali? In questo quantity Losurdo indaga le contraddizioni e le sector d'ombra da sempre trascurate dagli studiosi, siglando una controstoria che evidenzia los angeles difficoltà di conciliare l. a. difesa teorica delle libertà individuali con los angeles realtà dei rapporti politici e sociali.

Show description

Continue reading New PDF release: Controstoria del liberalismo

Comments closed

Download PDF by Mario Brunello, Gustavo Zagrebelsky: Interpretare. Dialogo tra un musicista e un giurista

By Mario Brunello, Gustavo Zagrebelsky

Quanto spazio concedono alla libertà dell’interprete un testo sacro come una sonata di Beethoven o un articolo della Costituzione? Nella musica così come nel diritto, di fronte a una legge o a una suite di Bach, l’interprete si muove sempre in una delicata zona di confine che si situa tra l’eseguire e il creare. Dall’anelito alla perfezione alla deriva dei virtuosismi, dal gusto dell’improvvisazione alla necessità dell’innovazione, il compito più alto, e arduo, dell’interprete è quello di farsi tramite fra passato e futuro.

Show description

Continue reading Download PDF by Mario Brunello, Gustavo Zagrebelsky: Interpretare. Dialogo tra un musicista e un giurista

Comments closed

Download PDF by Wilhelm Fraenger: Il regno millenario di Hieronymus Bosch

By Wilhelm Fraenger

Poco o nulla sappiamo della vita di Hieronymus
Bosch, e scarse sono anche le notizie relative all’am-
biente in cui si formò. los angeles sua vicenda umana rimane
avvolta in un on my own di leggenda impenetrabile che
non poco ha contribuito advert alimentare le più svariate
supposizioni intorno alla sua arte. Ma e proprio dei
grandi spiriti sollecitare indagini e interpretazioni tal­
volta antitetiche tra loro. Nel caso di Bosch, alcuni
hanno creduto di vedere nella sua opera un corrispet­
tivo, più o meno fedele, della classificazione del mon­
do elaborata dai teorici dell’alchimia; altri vi hanno
scorto un prodotto dell’ossessione demoniaca e visio­
naria propria del tardo Medioevo; altri ancora, infine,
una numerous critica, in chiave satirico-grottesca, dei co­
stumi e delle leggi del tempo.
Wilhelm Fraenger, in questo libro di straordinario vi­
gore esegetico, che compendia decenni di minuziosi
e pazienti studi sull’argomento, coglie nell’arte di
«questo Virgilio della pittura olandese» una proie­
zione del messaggio religioso e rituale della comunità
adamita dei «Fratelli del Libero Spirito», ai cui miste­
ri il pittore sarebbe stato iniziato, ricevendone los angeles
commissione del Regno millenario, concepito dun­
que con intenti e finalità pedagogici, in quanto docu­
mento da «leggere» affidato alla libera e personale
interpretazione degli adepti-osservatori. l. a. tesi,
insieme enigmatica e affascinante, intorno alla quale
ruota questo viaggio dentro gli innumerevoli travesti-
menti metaforici di un universo linguistico cifrato ma
tutt’altro che ambiguo, si precisa quando Fraenger,
dietro il trittico e, più in generale, dietro l’intera fan­
tasmagoria del mondo boschiano, adombra los angeles presen­
za, evidente, di un ispiratore sinora ignorato. In altre
parole, quelle che sono sempre parse immagini oniri­
che partorite da una fantasia spinta talvolta ai limiti
del delirio, in realtà non sarebbero altro che rappre­
sentazioni suggerite da un mentore dai vastissimi
orizzonti, il Gran Maestro del Libero Spirito, artefice
di «un progetto tanto ambizioso quanto articolato in
ogni minimo particolare», nel quale si sarebbe confi­
gurato un sistema spirituale fondato su una triplice
istanza: teologica, filosofica e pedagogica. Ma, al di là
di questa tutela originaria, l’«esecuzione» dell’artista
è sottratta advert ogni artificio compositivo: ogni partico­
lare, sia esso riferito al mondo minerale, vegetale,
animale o, più semplicemente, ai comuni episodi del­
la vita quotidiana, sgorga spontaneo da una «volut­
tuosa delizia creativa» che illustra i concetti fonda-
mentali degli exempladei predicatori e tutta los angeles com­
plessa simbologia della religiosità medievale.
Nella storia della pittura occidentale nessun pittore
visse un’esperienza iniziatica così profonda, che, sul
piano artistico, costituì un potente esempio di ener­
gia mistico-demoniaca al quale non rimasero insensi­
bili alcuni fra i più inquieti interpreti della coscienza
moderna, da Goethe a Novalis, da Fussli a Goya, da
Blake ai surrealisti.

Show description

Continue reading Download PDF by Wilhelm Fraenger: Il regno millenario di Hieronymus Bosch

Comments closed

New PDF release: La scienza e l’Europa. Dal Seicento all’Ottocento

By Pietro Greco

Nel XIX secolo l. a. piccola Europa acquisisce l. a. decisiva management mondiale. Non solo e non tanto perché imagine il controllo militare di una parte notevole del resto del pianeta, ma anche e soprattutto perché diventa il luogo più ricco della Terra e il continente dove sono più avanzati i diritti civili e politici. Questa management è il frutto di una serie di grandi cambiamenti che si united states definire ‘rivoluzioni’: los angeles rivoluzione francese e anche quella americana alla fantastic del Settecento e los angeles rivoluzione industriale all’inizio dell’Ottocento. Ebbene, all’origine di questi cambiamenti c’è un’altra rivoluzione: los angeles rivoluzione scientifica del XVII secolo. Da Galileo a Newton, alcune decine di matematici e filosofi naturali disseminati in line with l’Europa producono una quantità di conoscenze sul mondo naturale senza precedenti, creando le premesse according to il futuro sviluppo tecnologico e according to los angeles rivoluzione industriale. Ma gli uomini di scienza del Seicento danno vita anche a una comunità transnazionale che rappresenta un modello di trasparenza, democrazia, tolleranza e rigore che informerà di sé il secolo dei Lumi e l. a. cultura del Vecchio continente, ponendo così le basi in step with los angeles rivoluzione americana e l. a. rivoluzione francese.
In questo terzo quantity della serie, Pietro Greco ripercorre in maniera avvincente e mai scontata i tre secoli, dal Seicento all’Ottocento, in cui l’Europa intrattiene il suo rapporto più stretto ed esclusivo con l. a. scienza facendo l. a. sua fortuna.

Show description

Continue reading New PDF release: La scienza e l’Europa. Dal Seicento all’Ottocento

Comments closed